In viaggio con il coniglio

--In viaggio con il coniglio
In viaggio con il coniglio 2018-02-04T13:44:33+00:00

di Carolyn Mixon

 

Se hai in progetto un viaggio, che si tratti di una vacanza o di trasloco, dovrai fare dei piani per il tuo coniglio. I conigli hanno personalità diverse e ognuno reagirà in vario modo allo stress, ma è necessario tenere presente che la maggior parte dei conigli è stressata dai cambiamenti: ambienti non familiari, cambiamenti nella routine, cambiamenti nel tipo di cibo / acqua e cambiamenti della temperatura. I conigli mostrano lo stress con la diarrea, isolandosi o diventando aggressivi o rifiutando di mangiare. Con un’attenta pianificazione puoi ridurre al minimo questi stress per il tuo coniglio.

 

LASCIARE INDIETRO IL TUO CONIGLIO

 

  1. Lasciare il coniglio a casa con un bunnysitter

Trova un amico affidabile che conosce il tuo coniglio o un pet sitter che conosce i conigli, che vengano in casa una o due volte al giorno. Chiedi alla persona di incontrarsi con te e il tuo coniglio per rivedere le cure e le aspettative.

Lascia un elenco di istruzioni riguardanti le routine di alimentazione e pulizia, i segni di malattia e i numeri di telefono del tuo veterinario e di altre persone che possono dare consigli sui conigli (nel caso in cui ci sia bisogno di porre una domanda quando il tuo veterinario non è disponibile).

Puoi preparare in anticipo porzioni giornaliere di frutta e verdura da conservare in sacchetti ermetici in frigorifero per un massimo di una settimana (prezzemolo, pezzi di carota, broccoli e sedano si conservano bene, ma il coniglio dovrebbe essere abituato a queste verdure prima del viaggio).

Come trovare un pet sitter:

  1. Chiama il tuo volontario locale della HRS per riferimenti.
  2. Tecnici veterinari che lavorano presso veterinari esperti di conigli possono fare da pet sitter.
  3. Guarda le bacheche di veterinari, negozi di articoli per animali e società animaliste, quindi controlla le referenze

PRO

  • Il tuo coniglio sarà in un ambiente familiare.

  • La routine di alimentazione sarà più simile alla solita routine.

  • Sarà tranquillo

  • Se chiami un tecnico veterinario o qualcuno che abbia familiarità con i conigli, puoi essere più sicuro che notino eventuali sintomi di malattia.

  • Sebbene i pet sitter in genere facciano pagare più delle pensioni, può essere più conveniente se si hanno anche altri animali domestici.

  • Il tuo coniglio non è esposto a animali sconosciuti come in una pensione.

CONTRO

  • Il tuo coniglio potrebbe sentirsi solo, specialmente se è l’unico animale della casa.

  • Il tuo coniglio non può uscire dalla sua gabbia, se è tenuto in gabbia.

  • Avere un pet sitter o un vicino che viene solo una volta al giorno lascia molto tempo perché eventuali i sintomi di malattia restino inosservati e rende anche più difficile mantenere la routine di alcuni conigli.

  • Se hai altri animali domestici come cani o gatti, potrebbe essere necessario prendere provvedimenti per assicurarsi che non infastidiscano il coniglio

 

  1. Lasciare in pensione il tuo coniglio nella casa di qualcuno

  • Potresti avere un amico o un parente che prenderà il coniglio o potresti chiamare la HRS per avere i nomi di alcuni volontari che tengono a pensione i conigli.

PRO

  • Se la persona che scegli ha familiarità con i conigli, i sintomi di malattia possono essere riconosciuti più rapidamente.

  • Il tuo coniglio potrebbe ricevere più attenzioni che da una persona in visita.

  • Un coniglio in gabbia può avere più tempo per l’esercizio che se lasciato a casa.

CONTRO

  • Il tuo coniglio sarà in un ambiente non familiare.

  • Altri conigli e animali domestici potrebbero stressare il tuo coniglio.

  • Avrai bisogno di spostare la gabbia e gli oggetti vari del coniglio.

 

  1. Pensione presso un veterinario o una pensione per animali
  • Questa è probabilmente l’opzione meno desiderabile quando si lascia indietro il coniglio. Ma se la scegli, ci sono diverse cose che dovresti prendere in considerazione:
  • Chiedi di vedere dove rimarrà il tuo coniglio. Idealmente, il coniglio dovrebbe stare in una stanza lontano da cani e gatti. Se il coniglio sarà nella “stanza dei gatti”, la sua gabbia non dovrebbe essere rivolta verso i gatti.

  • Chiedi se puoi portare da casa la gabbia del tuo coniglio. Questo potrebbe minimizzare il cambiamento.

  • Il veterinario o la pensione dovrebbero avere familiarità con i conigli.

PRO

  • Un veterinario esperto di conigli può trattare il tuo coniglio se dovesse ammalarsi o se ha problemi di salute cronici.

CONTRO

  • Può essere difficile trovare un veterinario o pensione che abbiano uno spazio dedicato separato da cani e gatti.

  • Il personale della pensione non sempre ha familiarità con i conigli, specialmente con i conigli di casa.

  • L’ambiente non familiare e il rumore degli animali possono essere stressanti per il coniglio.

  • Molto probabilmente il tuo coniglio non uscirà dalla sua gabbia.

  • Il personale della pensione probabilmente non presterà molta attenzione specifica oltre all’alimentazione e alla pulizia.

  • Può essere costoso, soprattutto se lasci in pensione anche animali domestici.

 

PORTARE IL TUO CONIGLIO CON TE

  • Se stai facendo una lunga vacanza con molte visite turistiche, probabilmente farai bene a lasciare il coniglio a casa. Se stai partendo per una lunga vacanza di un mese o più in cui ti trovi in ​​ casa di amici o parenti, potresti essere in grado di portare il coniglio con te. Tuttavia, dovresti assicurarti che i tuoi ospiti siano d’accordo e che non ci siano persone allergiche. Naturalmente, se ti stai trasferendo, dovrai pianificare anche lo spostamento del coniglio. Ci sono state persone che si sono trasferite con il coniglio su lunghe distanze; occorre solo pianificare in anticipo.
  • Se il tuo coniglio non è abituato a viaggiare in auto (eccetto che per andare dal veterinario) inizia prima possibile a fare regolarmente dei viaggi in auto prima che inizi il viaggio. Inizia con brevi corse settimanali (30 minuti) o due volte alla settimana in un trasportino per animali. Cerca di fare giri più lunghi (1 – 3 ore) prima del viaggio. Ricorda! Non lasciare il coniglio in sosta dentro la macchina se fa caldo.

  • Se ti stai trasferendo molto lontano e stai anche portando con te diversi animali, potresti prendere in considerazione l’idea di noleggiare un furgone senza divisione tra il conducente e il carico (consente all’aria condizionata di circolare). Colloca le gabbie su pezzi di moquette o cuscinetti per ridurre al minimo le vibrazioni e fissa le gabbie alla parete del furgone.

 

I trasportini

Un trasportino per cani

Robusto. Ai conigli piace il tetto solido. Le porte che si aprono sul davanti a volte rendono difficile tirare fuori il coniglio; alcuni hanno le aperture in alto, ma di solito non sono abbastanza alti da permettere ai conigli di stare dritti. Il fondo solido può rendere difficile mantenere un’area pulita per il coniglio, a meno che tu non abbia un grande trasportino che possa ospitare una piccola cassettina. È anche difficile fissare le bottiglie d’acqua e le ciotole per il cibo alle porte.

Trasportini per conigli

Venduti tramite cataloghi di forniture per animali domestici. Sono fatti di rete metallica, hanno un vassoio di metallo che tiene la lettiera e hanno porte che si aprono dall’alto. Per questi trasportini esistono apposite bottiglie d’acqua da viaggio di piccole dimensioni.

Gabbia

Una piccola gabbia per i conigli o la normale gabbia del tuo coniglio è forse la scelta migliore se stai in viaggio per più di un giorno.

 

Certificato di buona salute

    • Potresti averne bisogno per il tuo coniglio se viaggi tra paesi o in aereo. Se viaggi tra paesi, informati in anticipo sulle procedure alla dogana.
    • La quarantena potrebbe essere un problema.

Le cose da portare con sé:

  • bottiglia d’acqua / ciotole per il cibo
  • fieno
  • acqua
  • giornali
  • scopino e paletta
  • sacchetti dell’immondizia
  • aceto (per la pulizia)
  • asciugamani di carta
  • ghiaccioli da freezer e asciugamani da immergere in acqua fredda per lo stress da calore
  • materiale medico: contagocce o siringhe per l’alimentazione, eventuali farmaci

 

Preparati per le emergenze

  1. “Tatua” il numero di telefono di un amico o un parente affidabile sull’orecchio del coniglio con un pennarello non tossico. L’inchiostro con il tempo andrà via ma fornisce una identificazione temporanea.

  2. Scrivi brevi note per la borsa, la valigia e l’auto con le istruzioni di emergenza in caso di incidente, ad es.: numero di telefono della persona da chiamare che sa cosa fare con il coniglio e altre istruzioni per il coniglio.

  3. Porta con te il House Rabbit Handbook e altre informazioni sulla salute dei conigli. Contatta la HRS per dispense su questioni mediche che potrebbero essere utili anche ai veterinari nel tuo viaggio.

  4. Se hai bisogno di un veterinario, cercane uno con esperienza di “esotici” e chiedi informazioni sull’esperienza con conigli, quanti visitati, antibiotici (no amoxicillina / ampicillina), anestetici e digiuno per la chirurgia (nessun digiuno per i conigli). Evita le cliniche che fanno solo emergenze, se possibile, perché spesso non hanno familiarità con i conigli e sono più costose.

 

Soggiornare in albergo / motel

  1. Cerca quelli che accettano animali domestici.

  2. Chiedi una camera al piano terra del motel nella parte posteriore se non sei sicuro del regolamento sugli animali.

  3. Tieni il coniglio nella sua gabbia tranne che per fare esercizio in bagno.

  4. Tieni sempre appeso il cartellino “Non disturbare” sulla porta.

  5. Può essere rischioso lasciare il coniglio nel motel durante le visite turistiche a causa della reazione del personale e dello stress di stare solo in un luogo sconosciuto.

 

Stare nelle case di altre persone

  1. Spiega le condizioni di vita del tuo coniglio prima della visita. Dispiace loro avere un coniglio in casa? Ci sarà spazio per l’esercizio?

  2. Chiedi se hanno allergie agli animali. Le persone che sono allergiche ai gatti potrebbero essere allergiche anche ai conigli.

  3. Sii diligente riguardo alla pulizie per il coniglio.

COSE DA SAPERE SUL VIAGGIO IN AUTO

  1. I conigli non tollerano il caldo.
    • Metti degli asciugamani bagnati sopra la gabbia lasciando i finestrini aperti e bottiglie d’acqua congelate contro cui possa appoggiarsi nella stagione calda se non si dispone di aria condizionata.

    • Non lasciare il coniglio nell’auto parcheggiata nella parte più calda della giornata mentre sei al ristorante. Potrebbe essere necessario procurarsi del cibo da portare via e fermarsi in aree di sosta ombreggiate a mangiarlo, o aspettare il mattino presto e la sera tardi per fermarsi a mangiare.

  2. Ai conigli non piacciono le correnti. I trasportini non vanno posizionati dove l’aria condizionata soffia direttamente su di loro.
  3. Le bottiglie d’acqua spesso perdono. I conigli tendono a non bere durante il viaggio. L’acqua dovrebbe essere offerta in tutte le fermate. Potrebbe essere necessario dare da bere l’acqua con una siringa direttamente in bocca.
  4. I conigli possono anche non mangiare durante il viaggio. Offri verdure, pellet e fieno preferiti a ogni fermata. Metti del fieno e del pellet nel trasportino mentre viaggi.
  5. Cerca di stabilire un po’ di routine sul tempo trascorso in macchina ogni giorno, le soste, i tempi di alimentazione e di esercizio
  6. Fissa i trasportini in modo che non scivolino durante le fermate brusche

 

COSE DA SAPERE SUL VIAGGIO IN AEREO

“Immagina di essere un piccolo animale all’interno di un aereo rombante e tremolante per diverse ore. Le orecchie ti potrebbero scoppiare, probabilmente per la prima volta nella tua vita. L’aria sul pavimento dove si trova la tua gabbia è calda e soffocante, o forse molto fredda. Quando finalmente ti fanno uscire, sei in un posto del tutto sconosciuto. Chiedi a te stesso, è un’esperienza di cui il tuo coniglio ha davvero bisogno? ” (B. Woolbright, HRJ, Vol.2, n. 12). Sì, se è l’unico modo per portare il tuo coniglio nella nuova casa con la tua famiglia. Forse, se stai partendo per un viaggio più lungo di un mese. Probabilmente no se starai via meno di un mese.

Considera:

    • I conigli che sono nervosi, temono l’aspirapolvere, tremano in macchina, o che sono anziani o hanno problemi di salute molto probabilmente troveranno un viaggio aereo troppo stressante.

    • I conigli che sono calmi e non disturbati dai viaggi in auto e dai posti nuovi lo affronteranno meglio ma potrebbero lo stesso trovare gli aerei strani e spaventosi.

    • Un viaggio in aereo di una o due ore può essere preferibile a un viaggio in macchina di 10 ore. Tuttavia, quattro giorni in macchina potrebbero essere meno stressanti di un viaggio di un giorno intero in cui si cambia aereo e si viaggia da e verso gli aeroporti.

Se scegli di volare con il tuo coniglio, dovrai:

  1. Effettuare una prenotazione con largo anticipo. Costerà circa 80 euro indipendentemente dal fatto che il tuo coniglio stia nella stiva o sotto il tuo sedile. La maggior parte delle compagnie aeree consente solo uno o due animali nella cabina di volo, basandosi sul principio primo arrivato primo servito.

  2. Controlla http://www.rabbit.org/care/airlines.html per vedere quali compagnie aeree permettono i conigli.

  3. Informati presso la compagnia aerea di che tipo di trasportino hai bisogno. I trasportini sotto il sedile non possono essere più grandi di 20 x 43 x 30 cm circa, una misura troppo piccola per alcuni conigli grandi. La maggior parte delle compagnie aeree richiede trasportini rigidi. Metti sul fondo del trasportino un grosso asciugamano. Non far uscire il coniglio fuori dal trasportino durante il volo.

  4. Porta cibo, fieno e acqua nel bagaglio a mano da offrire a ogni sosta. Porta anche le medicine e altri materiali di consumo elencati a pagina 3.

  5. Si pronto per le emergenze (vedere pagina 3).

  6. Verificare con la compagnia aerea i loro requisiti per il certificato sanitario. Potrebbe essere necessario andare da un veterinario sconosciuto prima di tornare a casa.

  7. Abitua il tuo coniglio a viaggiare portandolo nel trasportino a fare dei giri in macchina almeno un mese prima del viaggio in aereo. Fai viaggi di un’ora o più, se possibile.

 

Realtà della stiva

I trasportini vengono caricati dai carrelli dei bagagli mentre i motori sono al minimo. Le persone indossano paraorecchie; i conigli no. Il cargo è pressurizzato e ha un controllo limitato della temperatura, ma non è attivato ​​a terra. Gli animali non possono essere imbarcati se la temperatura del suolo sull’asfalto alla partenza o alla destinazione è troppo calda o fredda, quindi esiste la possibilità che il tuo coniglio non possa salire sullo stesso volo che prendi tu. Può essere utile regolare il momento del viaggio presto o tardi nella giornata in base alle temperature. Prova a fare in modo che il coniglio ti sia consegnato in mano e sull’aereo piuttosto che lasciarlo mettere su un nastro trasportatore o un carrello per i bagagli. Una generosa mancia a un addetto può fare i modo che il coniglio ti sia consegnato direttamente. Attenzione: il rumore e l’odore dei cani che abbaiano possono spaventare moltissimo il coniglio, e se la stiva di carico non è rinfrescata correttamente, il tuo coniglio potrebbe essere in grave pericolo.